Passione per le scienze, passione per la vita

Mad for Science è il concorso che premia la passione per le scienze della vita, il lavoro di squadra e il talento. Giunto alla sua terza edizione, quest’anno il concorso invita tutti i licei scientifici italiani a sfidarsi e a proporre un progetto sperimentale innovativo e originale per provare a vincere un nuovo biolaboratorio per la propria scuola.

Verso il 2030. E oltre

Il cambiamento climatico, lo smaltimento dei rifiuti, l’inquinamento atmosferico e ambientale, lo sviluppo di patologie connesse ad esso e i rischi per la biodiversità di terra, aria e acqua.

Il rapporto tra uomo e ambiente non è solo di fondamentale importanza sociale ma soprattutto una sfida per il futuro di tutta l’umanità.

Ecco perché quest’anno i team dovranno concentrarsi su 3 obiettivi specifici dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, redatta dall’ONU, per creare il proprio progetto.

Gli obiettivi

Cambiamento climatico
Obiettivo 13

Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico

Mari e oceani
Obiettivo 14

Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile

Ecosistema terrestre
Obiettivo 15

Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre

DiaSorin, lo specialista della diagnostica

È grazie alla costante ricerca in laboratorio, che oggi la medicina può continuare a fare passi da gigante nella diagnosi e poi nella cura di malattie sempre più diffuse, ma anche rare. È per questo motivo che DiaSorin, leader mondiale nel settore della diagnostica in vitro, ha scelto di mettere la sua esperienza e le sue risorse a disposizione delle scuole con il progetto Mad for Science, offrendo agli scienziati di domani una possibilità concreta di crescere. Oggi.